Se hai voglia di metterti in gioco seriamente, ma anche di conoscere nuove persone e fare nuove esperienze importanti puoi unirti al nostro gruppo volontari! Forse non si direbbe ma la nostra associazione è molto più complessa di quanto possa sembrare, e all’interno di essa si possono ricoprire molti ruoli, ciascuno però costituisce un pezzo di puzzle di cui non si può fare a meno.

 

 

Vediamo le possibili mansioni che potrai ricoprire in Croce Verde:

Centralinista

DI COSA SI OCCUPA?

Il centralinista rappresenta l’anello di collegamento tra l’interno e l’esterno dell’associazione: egli infatti si occupa di ricevere le telefonate di richiesta di informazioni, prenotazioni servizi ecc. nonché di accogliere chi viene a farci visita in sede.

E’ responsabile per controllo e della tenuta in ordine della modulistica, e svolge un ruolo fondamentale nella supervisione di tutto ciò concerne la sede nonché nel seguire mezzi ed equipaggi in arrivo ed in uscita per tutte le tipologie di servizi.

COME POSSO DIVENTARLO?

Tutti, a partire dai 16 anni, posso diventare centralinisti!

Per farlo sarà necessario seguire un breve corso interno all’Associazione, che comprende affiancamenti per toccare subito con mano la vita della sede. Una volta finito il corso si può decidere di rimanere centralinisti oppure si può iniziare la formazione per svolgere altri ruoli.

Accompagnatore

DI COSA SI OCCUPA?

Tutte quelle persone che hanno bisogno di essere trasportate in auto a fare visite o esami, potranno contare sulla presenza della figura dell’accompagnatore. Che si tratti di portare bambini diversamente abili a scuola o anziani non autosufficienti dal medico egli saprà farlo nel miglior modo possibile.

COME POSSO DIVENTARLO?

Per svolgere questo compito è necessario aver compiuto i 18 anni.

È previsto un breve corso utile per prendere dimestichezza coi mezzi e i vari presidi per la mobilizzazione a disposizione (sedia a rotelle, sedia portantina, ecc.)

Soccorritore per servizi non urgenti in ambulanza

DI COSA SI OCCUPA?

Egli si occupa del trasporto in ambulanza di coloro che per la loro condizione necessitano di particolari presidi di mobilizzazione e/o di supporto per recarsi a fare visite ed esami. Questa tipologia di servizi comprende anche il trasporto per ricoveri e dimissioni programmati.

COME POSSO DIVENTARLO?

Sulla base di quanto stabilito nella delibera regionale (D.G.R. 5165/2016), per ricoprire questa mansione, è previsto un corso interno di circa 42 ore tenuto dai nostri istruttori qualificati che terminerà con un esame di valutazione della preparazione acquisita. Oltre a nozioni teoriche, sono previste diverse esercitazioni pratiche per acquisire manualità con l’ambulanza e con il trattamento del paziente.

Soccorritore per emergenza ed urgenza

DI COSA SI OCCUPA?

Che sia un incidente stradale o un emergenza medica in abitazione i soccorritori si attivano su richiesta della Sala Operativa Regionale di “Emergenza-Urgenza” dei Laghi, per fornire tempestivamente un intervento di primo soccorso e di trasporto in ospedale tramite ambulanza. Ogni mezzo di soccorso detto MSB (mezzo di soccorso di base) deve avere almeno due soccorritori qualificati in grado di garantire al meglio l’operazione di soccorso.

COME POSSO DIVENTARLO?

Per diventare soccorritore occorre aver precedentemente frequentato il corso 42 ore e frequentare l’ulteriore corso della durata di circa 78 ore tenuto da Soccorritori-Istruttori certificati, al fine di ottenere la qualifica regionale di “Soccorritore-Esecutore” ed operatore DAE (abilitato all’utilizzo del defibrillatore precoce), previo superamento positivo della prova finale.

Se hai letto tutto, ti sei riconosciuto nei nostri obiettivi e mansioni e hai voglia di metterti in gioco, leggi attentamente il regolamento e lo statuto e contattaci al più presto!